CHAKRA E NADI, UNA DIMENSIONE METAFISICA

Il termine sanscrito chakra ha molte traduzioni: “ruota”, “disco”, “cerchio” e anche “centro”. Nelle tradizioni tantriche, sia dell’induismo che del buddismo, per chakra si intende un elemento del corpo sottile energetico, il cui centro, un nucleo di vuoto, è l’aspetto segreto, esoterico. Questo spazio vuoto è ritenuto una sorta di portale di energia superiore, da … Leggi tutto CHAKRA E NADI, UNA DIMENSIONE METAFISICA

Va bene schierarsi?

Nell’attualità si è acutizzato molto lo schieramento di opinione e si presentano davanti ai nostri occhi situazioni in cui ci si ritrova a volte molto polarizzati, schierati a priori, dentro e fuori di noi. Il conflitto fa parte di ciò che siamo come esseri umani? Nelle profondità della mente umana potrebbe infatti albergare anche la … Leggi tutto Va bene schierarsi?

IN SILENZIO PER SFATARE IL PIÙ GRANDE TABÙ

In questo periodo di inattività e calma una delle cose più apprezzabile è il silenzio. Arriva sera con lentezza e in silenzio. Per chi medita è particolarmente apprezzabile il silenzio esteriore perché è una porta di accesso al silenzio interiore. La maggioranza delle persone credono o hanno vissuto l’esperienza del silenzio come un’assenza di suoni … Leggi tutto IN SILENZIO PER SFATARE IL PIÙ GRANDE TABÙ

Semplicemente Essere, mindfulness applicata alla vita di tutti i giorni

Quando si parla di mindfulness applicata alla vita di tutti i giorni cosa si intende? E’ diverso dal semplice sedersi a meditare? In che modo? Sempre più persone stanno intuendo di avere fra le mani (anzi, nel cuore!) le possibilità del cambiamento necessario per vivere una vita piena e felice. Ci sono cose che non … Leggi tutto Semplicemente Essere, mindfulness applicata alla vita di tutti i giorni

Sii femminile e pratica senza aspettativa alcuna

Nella via fornita dallo yoga tantrico il corpo fisico rappresenta il veicolo privilegiato per la sperimentazione e la conoscenza di Sé stessi e tuttavia la conoscenza yogica diretta non si limita esclusivamente all’esperienza sensoriale. Ciò che si caratterizza come concreta, reale è invece la modalità percettiva e conoscitiva, ma non necessariamente il contenuto della percezione. … Leggi tutto Sii femminile e pratica senza aspettativa alcuna

IL SENSO EVOLUTIVO DELLE TORSIONI E SPIRALI

“Osserva, osserva e basta, ma con più gioia, con più amore. Osserva come un poeta guarda l’alba, come un pittore guarda un fiore, come un’amante guarda l’amato. Questo è il modo autentico di conoscere. Devi essere assolutamente silenzioso e posseduto dall’esistenza, e poi è l’esistenza che ripeterà in te, in ogni fibra del tuo essere, … Leggi tutto IL SENSO EVOLUTIVO DELLE TORSIONI E SPIRALI

LO SGUARDO E LA VISIONE NELLO YOGA: DRSTHI E TRATAKA

Gli occhi sono lo specchio dell'anima: attraverso lo sguardo possiamo percepire molto del mondo interiore di un essere umano, e viceversa, anche gli altri possono leggere cosa alberga dentro di noi. Nella pratica dello Yoga lo sguardo e l’uso degli occhi va curato e valorizzato. Gli occhi e lo sguardo riflettono in maniera immediata le … Leggi tutto LO SGUARDO E LA VISIONE NELLO YOGA: DRSTHI E TRATAKA

ETERNITÀ E TEMPO

Recentemente ho letto: “Perché i cani ci salutano quando arriviamo e mai quando partiamo? …Ho l’impressione che questo dipenda dalla loro concezione del tempo. Come i monaci zen, i cani vivono nel tempo presente. E dunque se mi allontano da Bonnie e Stella, semplicemente esco dal loro presente. Gli assenti non esistono. Quando invece torno, entro … Leggi tutto ETERNITÀ E TEMPO